Più di un anno fa scrivevo questo post… a livello di scrapbooking mi sento taaanto cambiata da allora (anche a livello di vita personale ma questa è un’altra storia) e questa bacheca piano piano ha cominciato a non piacermi più tanto…ogni volta che la guardavo mi sembrava infantile, insipida, non più di mio gusto…chi mi conosce sa che io amo cambiare spesso e ciò che non mi piace diventa inguardabile e mi impunto fino a che non riesco a modificarlo o eliminarlo…nello scrap è semplice, se non mi piace lo rifaccio (sono capace di rifare un LO vecchio piuttosto che crearne uno nuovo se mi viene la fissazione che non mi piace più) riutilizzando però tutto quello che posso del “vecchio”; in pratica tornando alla bacheca, quando l’ho staccata dal muro durante una ristrutturazione in casa non l’ho mai più riattaccata e l’ho messa nel mio angolo in attesa di una ispirazione per il restyling… e l’ispirazione finalmente è arrivata!!

Ho cominciato dallo sfondo che da bianco triste è diventato un’esplosione di colori

poi ho recuperato le farfalle vecchie che mi piacevano di più e ne ho create di nuove con l’aiuto di fustelle Kesi’art e punch Marta Stewart, ho aggiunto una scritta di crepla fustellata con un alfabeto di Tim Holtz e la coccarda al centro che ho recuperato dalla confezione regalo che mi ha donato la Manu (era la borsa che conteneva il mitico cappellino del meeting nazionale ASI)

ed ecco la bacheca (ri)finita versione 2.0

prima e dopo

chissà se tra un anno mi piacerà ancora…

Annunci